Città Verde Smart District

Città Verde Smart District: la tua nuova casa nel verde

Tra il verde del quartiere della Cecchignola, con la tenuta e il castello appartenuti a importante famiglie romane, e la maestosità dell’Eur, una delle aree della capitale dove si vive meglio, sorge il complesso residenziale Città Verde Smart District.

Città Verde Smart District

Nel quartiere green di Roma verranno realizzati con materiali di alta qualità degli appartamenti in classe energetica A3, spaziosi e tecnologici. Un’oasi di pace e benessere, dotata di ogni comfort e servizi come aree per lo shopping e supermercati, e dove presto sorgeranno anche asilo nido, scuole materne ed elementari. Il complesso sorgerà nei pressi del parco della Cecchignola, un’area verde storica e naturalistica con un patrimonio floro-faunistico da preservare. Inoltre nei prossimi anni verrà realizzato nella zona anche un parco attrezzato di 16 ettari con percorsi ciclopedonali.

Appartamento con giardino a Città Verde Smart Districti

Gli appartamenti

Il complesso dispone di diversi tagli di appartamenti, ideali per ogni tipo di esigenza: si va dai bilocali ai quadrilocali, tutti dotati di uno spazio esterno come giardino o terrazzo. Uno spazio esterno ampio e vivibile per tutta la famiglia è ideale in una città come Roma con un clima piuttosto mite durante quasi tutto l’anno e in più garantisce una eccellente qualità della vita. Pensiamo ai lunghi mesi di lockdown e all’importanza di avere una casa bella, accogliente e dotata di ogni comfort compreso un balcone o giardino, ma anche dotazione domotiche per il risparmio energetico.

Leggi anche: L’Eur tra i quartieri della capitale dove si vive meglio

Abitazioni innovative e a risparmio

Gli appartamenti di Città Verde Smart District avranno l’impianto Living Now Smart Connesso firmato Bticino, che include l’impianto di allarme e permette l’automazione delle tapparelle e il controllo carichi.

I pannelli solari e fotovoltaici e un avanzato sistema di storage, inoltre, garantiranno un risparmio dei costi di energia. Una riduzione reale e significativa per una casa bella, sicura ed ecofriendly.

Scopri Città Verde Smart District


Margaret Mead

Margaret Mead, l’antropologa che ha dato una svolta alle ricerche sul campo

Il complesso Residenze Città Verde sorge in via Margaret Mead, nel quartiere del Castello della Cecchignola a due passi dall’Eur. Appartamenti in vendita molto spaziosi, tecnologici e convenienti, immersi nel verde e in un quartiere in continua espansione. Ma chi era Margaret Mead, colei che dà il nome a questa via?

Margaret Mead è stata l’antropologa che ha dato una svolta alle ricerche sul campo, mostrando al mondo una visione diversa dell’antropologia stessa, grazie a una percezione femminile scevra di pregiudizi, e ha saputo dare risposte innovative. Allieva di Franz Boas, è stata tra le prime a servirsi della fotografia e della telecamera come tecniche di indagine etnografica. Viene considerata un’esponente degli studi di cultura e personalità: Margaret Mead sosteneva infatti che i fattori biopsicologici, culturali e individuali avevano un ruolo nella strutturazione del carattere del singolo individuo.

Nata a Filadelfia nel 1901, è cresciuta in una famiglia di grande cultura. Suo padre era professore di economia all’università della Pennsylvania, sua madre invece era una sociologa. Inizialmente Margaret studia psicologia, in questa facoltà conosce Ruth Benedict, ed è la nota antropologa a indirizzare il suo percorso di studi. 

Nel 1925 va in una delle isole della Samoa per dedicarsi allo studio delle adolescenti su cui scriverà il suo primo libro, concludendo che “il disagio adolescenziale era appreso e non naturale e che era originato da aspetti culturali e non biologici”.

Nel 1928 si trova a vivere in Nuova Guinea, qui Margaret Mead si dedica prima allo studio dello sviluppo dei bambini e dei comportamenti degli adolescenti della popolazione dell’isola di Manus, e poi allo studio di tre popolazioni primitive. Tutti spunti per le sue successive opere.

Nel 1936 si trasferisce per un periodo a Bali per studiare il comportamento delle popolazioni. Continua a studiare e a pubblicare libri fino agli ultimi anni della sua vita: muore a New York nel 1978, dopo aver scritto più di 44 libri e mille articoli pubblicati in diverse lingue. 

Vuoi saperne di più sugli appartamenti di Città Verde? Scoprili i tagli disponibili.


Eur tra i quartieri dove si vive meglio a Roma

L’Eur tra i quartieri della capitale dove si vive meglio

Quale quartiere scegliere per vivere e comprare casa? Molto dipende dalle proprie esigenze, ma in un mondo che guarda sempre più al futuro, alla modernità e agli spazi aperti bisogna dare una risposta adeguata.

La città di Roma trova nel quartiere Eur (una zona che negli ultimi anni si è estesa, comprendendo il territorio che va dalla Cecchignola al Torrino)  una delle migliori risposte a questa domanda.

I motivi sono semplici. Prima di tutto l’Eur è uno dei quartieri più moderni della capitale. Dispone di aree verdi (laghetto e diversi parchi), abitazioni nuove e funzionali con ampi terrazzi, che rispecchiano al massimo il comfort che ogni persona cerca in una casa.

Laghetto Eur

Inoltre è un quartiere che offre servizi di ogni genere, una buona rete di trasporti (metro B e bus per spostarsi in centro o verso il litorale) ed è sede di molte aziende. Tutto, quindi, è davvero a portata di mano. Le grandi arterie come via Cristoforo Colombo, via del Mare e la vicinanza del Grande Raccordo Anulare consentono spostamenti rapidi.

Una buona qualità della vita, quindi, che si unisce a prezzi degli immobili piuttosto vantaggiosi. L’Eur è un quartiere moderno, che ha edifici nuovi, sicuri, con diverse possibilità di scelta tra tagli piccoli e grandi (da monolocali a quadrilocali), ma anche spazi per soluzioni indipendenti.

Città Verde palazzina

Il nuovissimo comparto di Città Verde nel quartiere Eur-Cecchignola, ad esempio, offre moltissime opportunità. È stato già scelto da oltre 130 famiglie, che hanno trovato negli appartamenti e nella zona la risposta perfetta a tutte le loro esigenze.

Appartamenti di diversi tagli con ampi spazi all’aperto come giardini o terrazzi. Edifici realizzati secondo i più avanzati protocolli di sicurezza sul piano antisismico e su quello antincendio. Le abitazioni hanno un innovativo impianto ad energie rinnovabili, per l’abbattimento dei costi e l’ecosostenibilità.


Castelli Romani, nei dintorni di Città Verde

Quattro buoni motivi per scegliere un appartamento delle Residenze Città Verde

Quanti buoni motivi servono per scegliere una casa nuova e in un quartiere che offre mille possibilità? Potrebbe bastarne solo uno, ma vogliamo svelarti tutte le occasioni che offre un appartamento nel complesso immobiliare Residenze Città Verde a Roma Sud.

Gli appartamenti si trovano nel quartiere Eur-Cecchignola, esattamente in via Margaret Mead. Si tratta di case in vendita, ultramoderne e più grandi rispetto alla media delle ultime costruzioni. Monolocali, bilocali, trilocali, quadrilocali e attici dispongono tutti di un giardino o di un terrazzo spazioso con vista sulle riserve naturali della zona.

Gli interni sono rifiniti con materiali di pregio e all’avanguardia. Inoltre gli appartamenti sono dotati di sistemi di domotica firmati BTicino e hanno un altissimo risparmio energetico.

Quattro buoni motivi per scegliere Città Verde

Per gli amanti della natura

Il primo motivo per scegliere un appartamento a Città Verde è la vicinanza dei Castelli Romani. Il polmone verde a due passi da Roma Sud offre davvero una piccola fuga dalla città ad appena venti chilometri dall’Eur-Cecchignola. Una passeggiata tra le bellezze di Frascati, oppure negli altri piccoli borghi della zona famosi per i loro prodotti culinari di grande eccellenza. Ai Castelli Romani si trovano anche i laghi di Castel Gandolfo e di Nemi. Un territorio ricco di natura e di storia, da cui lasciarsi rapire.

Per gli amanti dello shopping

Se invece siete dei patiti dello shopping e la vostra passione sono i centri commerciali, nella zona a sud di Roma non avrete di che preoccuparvi. Tra vie ricche di negozi e centri commerciali di ogni genere avrete solo l’imbarazzo della scelta. A circa venti chilometri da Città Verde c’è anche il famoso outlet Castel Romano, che offre una svariata serie di attività commerciali, possibilità di acquisti a prezzi scontati e un luogo dove passare l’intera giornata in famiglia, godendo di ogni servizio.    

Per il divertimento dei piccoli

I primi da accontentare in casa sono sempre i bambini. Se la settimana scivola via in fretta tra scuola, sport e altri impegni, il weekend bisogna dedicarlo allo svago. Ma dove passare qualche ora spensierata? Se il tempo lo permette una passeggiata in bici per le riserve della zona, oppure al laghetto dell’Eur. Per chi è amante dei parchi divertimento a sette chilometri c’è il Luneur nuovo di zecca; per andare alla scoperta dei segreti del cinema ci sono gli Studios Cinecittà ad appena dodici chilometri. Ma basta fare un po’ più di strada per arrivare a Cinecittà World o a Hydromania (20 km), o ancora a Zoomarine (30 km). Per ogni stagione è facile trovare il parco giusto per passare qualche ora in allegria.

Per gli amanti del mare e dell’archeologia

Il litorale laziale si trova ad appena 25 chilometri da Residenze Città Verde. Ostia con tutti i suoi locali e gli stabilimenti balneari è raggiungibile facilmente, così come anche gli altri luoghi marittimi della capitale. C’è anche la possibilità di fare un salto nella storia visitando il parco archeologico e il borgo di Ostia Antica. Un’immersione totale nella natura e nell’archeologia, per vivere il proprio territorio a 360 gradi, e godendo di ogni opportunità che offre per grandi e piccini.

Vieni a scoprire le Residenze Città Verde  


Servizi e collegamenti attorno a Città Verde

Quando ci si ritrova a cercare una nuova casa è bene spesso guardare tutti gli aspetti, non solo quelli che riguardano l’appartamento stesso. Prima di acquistare è utile conoscere il quartiere dove si andrà ad abitare e i servizi che offre. Andiamo quindi alla scoperta di tutto ciò che circonda le residenze di Città Verde.

Servizi e collegamenti

Città Verde gode di moltissimi vantaggi: gli appartamenti si trovano nel cuore di una zona di ampie riserve naturali, dove il “verde” la fa da padrone, ma allo stesso tempo è un quartiere ricco di servizi, come scuole di ogni ordine e grado, supermercati, negozi per lo shopping, farmacie e strutture ricreative.

Zona ben servita sia dai mezzi pubblici (metro Laurentina a pochi chilometri) che da arterie importanti come via Cristoforo Colombo, via Ardeatina, via di Tor Carbone, via della Cecchignola, e poi nelle vicinanze c’è il Grande Raccordo Anulare. In poco tempo è quindi possibile raggiungere il centro città, o tramite il Gra anche gli aeroporti di Fiumicino e Ciampino.

Con pochi minuti è possibile arrivare all’Eur, quartiere ricco di negozi e attività commerciali di ogni genere, con l’ospedale Sant’Eugenio, il PalaLottomatica (concerti e grandi eventi sportivi), il laghetto e il parco per attività sportiva all’aria aperta o una semplice passeggiata. Si tratta di un quartiere moderno che offre anche la possibilità di avere a disposizione cinema, locali e musei.


Alla scoperta del quartiere

Città Verde sorge proprio nei pressi del quartiere Giuliano-Dalmata, nato come Villaggio Operaio E42, ovvero per ospitare gli operai che lavoravano per l’Esposizione Universale di Roma. Allo scoppio della seconda guerra mondiale le case vennero abbandonate, poi nel 1947 furono occupate dai profughi giuliani. La gente fiumana, istriana e dalmata trovò casa e accoglienza nella città di Roma creando il quartiere nel 1955, rinominato quindi Villaggio Giuliano-Dalmata.

La zona è stata scelta negli anni anche per girare alcuni film come “Il commissario” di Alberto Sordi, “Borotalco” di Carlo Verdone (Fonte Meravigliosa, nei pressi di piazza Zamagna), poi ancora “7 chili in 7 giorni” e “Da grande” con Renato Pozzetto. Nel territorio di questo quartiere si estende anche la zona militare della Cecchignola e il Castello della Cecchignola.

Il Castello della Cecchignola

Il Castello è tornato ai fasti di una volta grazie a un’importante opera di restauro, curata dall’architetto Dario Del Bufalo, che ne ha conservato le caratteristiche architettoniche. È sede di diverse associazioni culturali, dell’Università dei marmorari romani e di una biblioteca specializzata in arte lapidea, scultura e marmi antichi.

In passato è appartenuto a importante famiglie romane come quelle dei papi Paolo V Borghese e Leone XII della Genga, Barberini e Torlonia. Il complesso comprende anche due corti, costituite dal casale, dalla torre e da aggiunte ottocentesche. La torre spicca sull’intero complesso, ha una base romana (che indica come il luogo fosse area di villeggiatura per i patrizi) e tecniche architettoniche che risalgono al XIII, XVIII e XIX secolo. Nella corte esterna c’è una chiesetta con elementi decorativi di stile barocco e all’interno decorazioni neoclassiche.

La tenuta della Cecchignola è caratterizzata da una notevole ricchezza di acque: esiste ancora oggi un piccolo fiume, all’epoca sembra ci fosse un laghetto (secondo alcuni dipinti e foto fino ai primi anni del 1900). E proprio questa abbondanza di acque darebbe il nome alla zona.

In base a una prima interpretazione, il termine Cecchignola deriverebbe dalle cicogne che si potevano avvistare nei pressi del laghetto. Ma potrebbe essere legato anche alla macchina idraulica che serviva per prendere acqua dal canale (il movimento della macchina riproduce quello della cicogna quando si abbassa per bere). Ad avvalorare questa tesi dell’origine del nome, un mulino ad acqua che sorgeva vicino alla torre.